Situazione italiana delle TLC e promo fibra ottica Fast Group: l’Italia è nelle ultime posizioni della classifica europea; Fast Group offre alle aziende dei driver per investire in ICT e Telecomunicazione

Situazione italiana delle TLC e promo fibra ottica Fast Group

Situazione italiana delle TLC e promo fibra ottica Fast Group: l’Italia è nelle ultime posizioni della classifica europea; Fast Group offre alle aziende dei driver per investire in ICT e Telecomunicazione

Situazione italiana delle TLC e promo fibra ottica Fast Group

Secondo gli ultimi dati del DESI (Digital economy and society index), appena aggiornato al 2018 dalla Commissione Europea, l’Italia è al 25° posto (su 28), peggio di noi solo Bulgaria, Grecia e Romania.

La nota dolente riguarda ancora la connettività e lo sviluppo dell’infrastruttura.

“A oggi sono stati avviati circa 10.000 progetti per la posa della fibra che equivalgono a 70.000 autorizzazioni, circa 7 per progetto” – ha detto Maurizio Dècina, Presidente Infratel – “Di questi 10.000 progetti, circa il 65% è consegnato”.

“I ritardi sono dovuti ai ricorsi contro le gare di Open Fiber e alla difficoltà di ottenimento dei permessi sui quali sono coinvolti molti attori: Anas, Ferrovie e Beni culturali”, ha fatto sapere il presidente di Infratel. In questo contesto ha pesato anche “la transizione dal vecchio al nuovo governo che conta molto nel dialogo tra parti interessate, nonché la creazione della conferenza dei servizi che ha subito uno stop”.

Insomma nonostante i miglioramenti ottenuti negli ultimi anni, c’è ancora molto lavoro da fare.
La connettività, come ripetiamo ormai quotidianamente, rappresenta per le aziende italiane davvero un asset strategico.
La connettività è alla base di quel processo di innovazione e trasformazione digitale a cui le aziende non si possono più sottrarre per lo sviluppo del business nei prossimi anni.

Qual è l’impegno di Fast Group?

Il nostro lavoro si sta concentrando principalmente nel dare alle aziende dei driver per far fronte agli investimenti ICT e Telecomunicazione.

Abbiamo in questo momento attivato una promozione – valida fino a Settembre 2018 – per l’implementazione della fibra dedicata in molte aree industriali e PMI (Fasce 0 -1- 2)*, che comporta una spesa di attivazione decisamente vantaggiosa, a fronte di canoni sostenibili.

*Il territorio italiano è suddiviso in fasce – dalla 0 alla 4. Le fasce 3 e 4 sono quelle in cui per definire i costi di implementazione fibra dedicata occorre necessariamente uno studio di fattibilità, le altre invece sono oggetto di promozione.

Ricordiamo anche che tutti gli investimenti che le aziende sostengono per migliorare o incrementare il loro operato, possono rientrare in progetti di Ricerca, Sviluppo & Innovazione (Legge 190), altro importantissimo driver.

Come sempre rimaniamo a disposizione per tutte le aziende che desiderino approfondire questi temi e la promozione fibra.

  Ai sensi e per gli effetti del Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali, con la sottoscrizione del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali forniti (richiesto) per le finalità richieste di contatto, i dati saranno conservati fino alla mia opposizione.

  Ai sensi e per gli effetti del Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali, con la sottoscrizione della presente opzione acconsento al trattamento dei dati personali forniti per l'invio di newsletter, i dati saranno conservati fino alla mia opposizione.

Situazione italiana delle TLC e promo fibra ottica Fast Group

Situazione italiana delle TLC e promo fibra ottica Fast Group: l’Italia è nelle ultime posizioni della classifica europea; Fast Group offre alle aziende dei driver per investire in ICT e Telecomunicazione